“ROGUE ONE: A STAR WARS STORY” molto più di uno spin off

Gareth Edwards è il vero Babbo Natale dell’anno

recensione di “ROGUE ONE”(usa,2016)

Quest’anno è stato l’anno di ottime serie tv di cui ho già parlato e che hanno fatto felici un sacco di persone, per essere precisi parlo di “ash vs the evil dead“(in realtà iniziata a fine 2015 e di cui si è conclusa da poco la seconda stagione), “preacher” e “westword“. Tre storie decisamente diverse ma che hanno in comune una qualità impressionante dell’immagine e degli effetti speciali, paragonabile ad una buona percentuale di film usciti recentemente al cinema. Per non parlare dei finali di stagione coraggiosi e per nulla prevedibili; rischioso ma perfetto per una serie televisiva che si presenta la prima volta al pubblico. Nel frattempo però al cinema arrivano prodotti che sono totalmente l’opposto di quello che dovrebbero essere, parlo ovviamente di quei film che hanno cercato di riportarci a vivere grandi classici come “Ghostbusters”, “Jurassic Park” ed “Independence day” ma che fondamentalmente sono delle brutte caricature degli originali. Volendo si può mettere in lista anche “Suicide Squad”, strano modo di riportare sul grande schermo uno degli antagonisti più amati ovvero il “Joker”. Insomma, nel mio caso, mi sono ritrovato a non sapere più cosa andare a vedere al cinema, ad ammettere che molte serie tv sono ottime tanto quanto (QUASI!!!) il cinema e sopratutto a non sapere più cosa scrivere su questo blog. Poi all’improvviso Boom!!! Arriva “Rogue One”. Il regalo perfetto per Natale portato dal Babbo Gareth Edwards.

rogue-one-japan-poster-header-1200x720

                Quando uscirete dal cinema vi verrà un incredibile voglia di rivedervi il capitolo IV.

Continua a leggere

“Rogue one: a star wars story”: pian pianino si comincia a fare sul serio.

E adesso appendiamo le spade laser al chiodo!!!

News e notizie: trailer di “Rogue one: a star wars story”(Usa,2016)

Ed ecco che esce il primo trailer dello spin-off di “Guerre Stellari” che ci racconterà praticamente come hanno rubato gli schemi della morte nera che sono serviti poi per distruggerla nel IV capitolo della saga (il primo film uscito nel ’77). La “rouge one” sarà probabilmente la squadra dei ribelli inviata in questa missione quasi suicida e la mia speranza è che da questo film vengano fuori un sacco di scene di guerra anche perchè è ambientata nel periodo migliore di tutta la saga. Dimenticatevi l’ultimo capitolo dove avevamo una resistenza vecchia e debole che faceva qualche battaglia qua e là, qui siamo appena prima della “nuova speranza” quindi abbiamo ribelli freschi e giovani pronti a tutto per combattere l’impero quindi grandi battaglie! O almeno si spera… continua a leggere