“Grabbers”: ciò che non ti uccide ti rende più ubriaco!!!

Il mostro astemio ci piace, più alcool per noi!!!

Recensione ubriaca: “Grabbers”(Irlanda,Regno unito, 2012)

Registrazione dell’incontro al centro mostri anonimi:

-“Ciao, io sono un Grabber e sono 10 giorni che non uccido.-“Ciao Grabber, dicci qual’è il problema?”-

-“Qua sono tutti ubriachi”-“E quindi?”-

-“Il fatto è che io sono astemio”-“Oddio, ma allora come è possibile che gli alcolisti cinefili ti facciano una recensione?”-

-“Non lo so, addirittura dicono che la fanno solo per me!”-“Solo per te? ma come?”-

-“Si perchè mi vogliono come mascotte!”-“Bene, dovresti essere contento!”-

-“Si, ma il problema è che mi vogliono far fare le recensioni ubriache!!!”-

Gli #alcolisti#cinefili# cosa fanno quando trovano un film che parla di ubriaconi? Fanno una recensione ubriaca, mi sembra ovvio. Lo so, è scontato, ma non potevo non farlo!!! Immaginate di scoprire che sulla vostra isola sia arrivato un mostro che comincia ad uccidere tutti e che scopriate che lui è sì mostruoso ma ha un piccolo problema (oh poverino, non regge l’alcool), voi cosa fate? Ma logico, fate come gli Irlandesi, tutti al bar a bere e a sfondarsi di alcool. Questo è in poche parole “Grabbers”.

vlcsnap-2012-09-14-05h34m04s80.png

Ecco cosa succede se offrite ad un Grabbers una pinta!!!

Delle volte basta cambiare piccole cose per trasformare un vecchio classico (“Tremors”per dirne uno a caso) in qualcosa di nuovo. In questo caso la piccola variabile è il punto debole del mostro, ovvero il fatto che è astemio. Quindi in questo film vedrete mostri che inseguono gente che scappa a zig-zag e che deve trovare un modo di salvarsi dopo essersi però scolata tutto l’alcool che c’era sull’isola. Divertente no? Diciamo abbastanza, nel senso che la trama è furba, perchè ha tutte le carte per poter creare situazioni ai limiti della demenza ma a me è sembrato che il regista sul lato comico non ha voluto azzardare troppo. Considerate comunque che ci sono molte cose buone nel film, da inquadrature a scene divertenti (si parla di humor inglese comunque), quindi dal regista ci si potrà aspettare cose positive in futuro. Non illudetevi troppo comunque, da questo film ne tirerete fuori una serata con amici ubriacandovi e divertendovi, niente di più. Noi alcolisti cinefili invece possiamo tirarne fuori anche una perfetta mascotte: il “Grabbero Astemio”.

grabbers-2012-aliens7.jpg

Il Grabber alla seconda pinta!!!(tremors?!?!)

Ma torniamo al film. Isola irlandese, mostri vermicoli, ubriaconi e comicità, questo è il film, niente di più. Da vedere se non avete altro da fare e se vi è piaciuto “L’alba dei morti dementi” per intenderci. E c’è un secondo motivo per cui dovete vederlo: perchè è ufficialmente la nostra mascotte!!!!! Dai, un mostro allergico all’alcool è perfetto e il nostro obbiettivo sarà solo uno: farlo ubriacare!!!! Comunque vi siete accorti che ho parlato solo di lui? VIVA LA NOSTRA MASCOTTE!!!

No, dai guardatevi il film che non è male, anzi per convincervi guardate che locandina “strafica”.

grabbers

Salute!!!!!

La recensione più ubriaca della storia”                                                                                            #Grabbero#Astemio#  

  Tasso alcolico del grabbero: 65% (ancora sano)

 

pubblicato da

Red Sledding, #alcolisti#cinefili#

 

 

Annunci

Un pensiero su ““Grabbers”: ciò che non ti uccide ti rende più ubriaco!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...